Il pH del latte determina se è considerato un acido o una base. Il latte è leggermente acida o vicino a pH neutro. Il valore esatto dipende da quando il latte è stato prodotto dalla mucca, alle trasformazioni effettuate al latte, e per quanto tempo è stato confezionato o aperti. Altri composti agiscono in latte come agenti tampone, in modo che la miscelazione di latte con altre sostanze chimiche porta il pH vicino a neutrale.

Il pH di un bicchiere di latte vaccino varia 6,4-6,8. Il latte appena munto in genere ha un pH compreso tra 6,5 ​​e 6,7. Il pH del latte cambia nel tempo. Come il latte va aspro, diventa più acido e il pH si abbassa. Questo si verifica come batteri nel latte convertono il lattosio zucchero in acido lattico. Il primo latte prodotto da una mucca contiene colostro, che abbassa il pH. Se la vacca ha la mastite, il pH del latte sarà più alto o più fondamentale. Intero, latte evaporato è leggermente più acida di tutto regolare o latte scremato.

Il pH del latte dipende dalla specie. Latte da altri bovini e mammiferi non bovina composizione varia, ma ha un pH simile. Latte con colostro ha un pH più basso e il latte mastitic ha un pH più elevato per tutte le specie.


Tempo post: Apr-25-2019